Accesso ai servizi


Il Saluto del Sindaco

Sono lieto di dare il benvenuto al visitatore del nostro paese per mezzo di questo portale, nel quale avrà modo di trovare molte notizie e fotografie su San Raffaele Cimena.

Questo curioso toponimo deriva dalla fusione, avvenuta nel 1820, fra “San Raffaele” e “Cimena”, le due più antiche località del territorio comunale, allora Comuni autonomi.

San Raffaele Cimena è un paese ricco di storia, vasto 11 kmq, adagiato fra le Colline del Po e la parte iniziale della Pianura Padana, sito a nord-est di Torino, che recentemente ha superato i 3.000 abitanti. Se fino ad alcuni decenni fa era l’agricoltura il settore predominante, oggi molti sanraffaelesi lavorano nel settore terziario ed è diffuso il fenomeno del pendolarismo con Torino.

Il centro storico, San Raffaele, Capoluogo fino al 1949, si trova nella parte alta e continua ad essere il fulcro di numerose iniziative culturali che richiamano numerosi visitatori, che in questo modo possono anche garantirsi la visione dell’incantevole panorama che spazia da Superga al Monviso alla corona delle Alpi Occidentali alla Pianura Padana; anche la stessa Mole Antonelliana, nelle giornate di bel tempo, è perfettamente visibile.

Numerose ville nobiliari di valenza storica si trovano sparse nella collina a testimonianza della gradevolezza riconosciuta fin da epoche remote del clima e del paesaggio.

A coloro i quali volessero visitare il nostro paese non solo in forma virtuale, consiglio di non perdersi in modo particolare il Parco della Rimembranza e la Chiesa di San Raffaele Arcangelo, nella quale sono visibili degli affreschi cinquecenteschi di recente restauro.

La Piana, di recente formazione, è l’attuale Capoluogo, nonché il luogo dove vivono la maggior parte degli abitanti.