Accesso ai servizi

COME FARE PER

REGOLAMENTO REGIONALE 6/R "SICUREZZA PER ESECUZIONE LAVORI IN COPERTURA"

Descrizione:

REGOLAMENTO REGIONALE 6/R RECANTE "NORME IN MATERIA DI SICUREZZA PER L'ESECUZIONE DEI LAVORI IN COPERTURA(ART. 15 L.R. 20/2009) - ABROGAZIONE DEL REGOLAMENTO REGIONALE 5/R DEL 16/05/2016" - ENTRATA IN VIGORE IL 25/07/2016


Come Fare:

Si rende noto che la Regione Piemonte, con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del 23 maggio 2016 n. 6/R, ha emanato un nuovo Regolamento Regionale recante “Norme in materia di sicurezza per l’esecuzione dei lavori in copertura (art. 15 L.R. 14 luglio 2009 n. 20)” del quale si evidenzia una sintesi dei principali adempimenti burocratici obbligatori a partire dalla data della sua entrata in vigore, ovvero dal 25 luglio 2016.


Tutti gli interventi inerenti la copertura degli immobili con altezza alla gronda superiore a 3 metri saranno soggetti alle prescrizioni di cui al sopracitato DPGR.

Per gli interventi privati di nuova costruzione, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia, e relative varianti in corso d’opera riguardanti interventi strutturali sulla copertura:

-  il progettista – all’atto di inoltro dell’istanza allo Sportello Unico competente – predispone l’ETC (Elaborato Tecnico della Copertura) attestandone la conformità; la mancata presentazione costituisce causa ostativa al rilascio del titolo abilitativo o dell’efficacia dell’istanza;

- il Direttore dei Lavori attesta, unitamente alla comunicazione di ultimazione dei lavori, l’avvenuta e corretta esecuzione delle opere necessarie per accesso, transito ed esecuzione di lavori in quota in condizioni di sicurezza, contestualmente al completamento dell’ETC.


Per opere rientranti nella casistica dell’edilizia libera riguardanti le coperture, quali: sostituzione – anche parziale – del manto, integrazione o manutenzione degli impianti tecnologici esistenti:

- il “soggetto interessato” deve predisporre l’Allegato 2 (Buone Pratiche), compilato e sottoscritto dall’interessato e dall’esecutore dell’intervento; tale Allegato 2 è richiamato nella comunicazione di inizio lavori asseverata o non asseverata, e consegnato contestualmente alla stessa.

 

La norma regionale è reperibile sul sito della Regione Piemonte all’indirizzo:

http://www.regione.piemonte.it/governo/bollettino/abbonati/2016/20/attach/re201605_edilizia.pdf


Collegamenti:
- REGOLAMENTO 6/R