Accesso ai servizi

Villa Jaggi

Villa Jaggi


Donata a Francesca Cabrini, che già aveva fondato ovunque molte comunità religiose, da parte degli ultimi due eredi della famiglia Jaggi, la casa e la cascina furono messe a disposizione delle suore fin dal 1900 e da allora furono protagoniste attive della vita sanraffaelese, dedicandosi alla formazione della gioventù femminile. Negli anni ’60, mentre il numero delle suore era aumentato, si costruì una nuova ala dell’edificio e si eresse una spaziosa cappella. Gli eventi alluvionali del 5 novembre 1994 portarono al franamento della cappella e anche il convento rimase lesionato. Da allora è abbandonato.