Accesso ai servizi

COME FARE PER

IDONEITA' ALLOGGIATIVA PER STRANIERI

Come Fare:

L'attestazione definisce l'idoneità abitativa dell'alloggio secondo i parametri definiti dalle norme di legge in materia di immigrazione e soggiorno dei cittadini stranieri.
Viene rilasciata in base ad una verifica che gli Uffici competenti effettuano per stabilire, in rapporto alle dimensioni e destinazioni dei vani, il numero di persone che l'alloggio può ospitare al fine quindi di accertarne la conformità ai requisiti igienico-sanitari.

Tale documento è necessario per la presentazione delle richieste di:

  • ricongiungimento e coesione familiare con persone di età superiore ai 14 anni,
  • carta di soggiorno (solamente se richiesta anche per il coniuge e i figli minori conviventi),
  • visto per familiari al seguito
  • sottoscrizione di contratto di soggiorno per lavoro subordinato.

 


Informazioni specifiche:
L'attestato può essere richiesto:
  1. dal proprietario dell'alloggio (o altro avente titolo)
    oppure
  2. dal titolare del contratto di locazione o eventualmente di comodato d'uso, regolarmente registrato.

L'attestato di idoneità alloggiativa ha una validità massima di un anno dalla data del rilascio.

 


Dove Rivolgersi:
La domanda dovrà essere presentata all'ufficio tecnico comunale previo appuntamento telefonico, oppure inviato via mail all'indirizzo:
edilizia.privata@comune.sanraffaelecimena.to.it 
 
Il Certificato ha un costo di €. 20,00 per diritti di segreteria.

Riferimenti Normativi:

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuti dalla legge a favore dell'interessato

In caso di diniego dell’attestazione può essere promosso ricorso giurisdizionale al T.A.R. o ricorso straordinario al Presidente della Repubblica rispettivamente entro 60 o 120 giorni dalla notifica del provvedimento di rigetto.


Documenti allegati:
File pdfISTANZA (222,03 KB)